Passa ai contenuti principali

CAPODANNO: FEDERALBERGHI-FIPE-CONFCOMMERCIO, NESSUNA CONCORRENZA PER EVENTO RAI DA POTENZA

Il Capodanno in diretta Rai da Potenza non è un fattore di concorrenza per alberghi, ristoranti e locali che tradizionalmente organizzano il classico cenone di fine anno. Dall’osservatorio Federalberghi-Fipe-Confcommercio in tutta la provincia di Potenza si registra lo stesso numero di eventi gastronomi ci e di festa del Capodanno 2015.
Anzi con l’apertura di nuovi locali di tendenza, specie rivolti ai più giovani, ci sono più appuntamenti per soddisfare la voglia dei giovanissimi di festeggiare dopo il cenone in casa con famiglia e conoscenti più stretti per ritrovarsi in un ambiente più adatto. Ristoratori ed albergatori – sottolinea Michele Tropiano Federalberghi – sono molto attenti ai prezzi con proposte un po’ per tutte le tasche che variano da un minimo di 40 euro sino ad un massimo di 130 euro secondo i piatti contenuti nel menù e in base all’intrattenimento musicale. Ci sono poi pacchetti albergo-cenone che sono studiati su misura di famiglie con bambini e comitive invogliando a fermarsi almeno un paio di giorni con tariffe medie tra 60-80 euro procapite (compreso il Cenone). Grande attenzione degli chef è rivolta alla rivisitazione dei piatti della cucina lucana con quel tocco di fantasia-creatività-originalità che il menù della festa più importante dell’anno richiede. Quanto al Capodanno da piazza Mario Pagano – continua il dirigente di Confcommercio – i target a cui ci rivolgiamo per la festa in albergo, al ristorante, nel locale sono profondamente diversi e poi tutti in quest’occasione hanno potenziato il numero di schermi tv o persino di schermi giganti per seguire l’evento Rai consumando il grande cenone di almeno 7 portate. Tra le novità, l’incremento di arrivi in provincia di Potenza di salernitani che – confessano ad albergatori e ristoratori – “non ne possono più” dell’afflusso a Salerno per le Luci d’Artista ed hanno bisogno di staccare la spina con lo stress della folla allontanandosi dal capoluogo campano. Positivo anche il numero di arrivi da Matera e provincia sempre secondo la tendenza di allontanarsi dalla propria città e riscoprire luoghi e gastronomia del territorio. Secondo la consueta indagine della Fipe, il 12,1% degli italiani si recherà in un locale pubblico, mentre il 2,6% consumerà il cenone di fine anno in un ristorante all’estero, dato questo in calo soprattutto a causa della minore propensione a recarsi all’estero registratasi nel 2016. Di questi 7,5 milioni la maggioranza saranno giovani, residenti al Nord e non coniugati. Resterà invece a casa per il consueto cenone l’85% degli intervistati, in maggioranza over 55, residenti nelle grandi aree metropolitane del Centro e del Nord Est e le famiglie (nel 2015 il dato si attestava all’83,4%). Dall’analisi dei dati raccolti traspare infine l’ottimismo dei ristoratori: ben 8 ristoratori su 10 ritengono di poter fare il pienone la sera di S. Silvestro. Tra gli intervistati il 43,4% ritiene alta la probabilità di poter registrare il “tutto esaurito”, il 37,7% pensa che la probabilità sia media, mentre solo il 18,9% è poco fiducioso di poter vedere il proprio locale al completo. Per quanto riguarda invece il turismo, Federalberghi stima che saranno circa 7,3 milioni gli italiani (circa 6,2 milioni nel 2015) che si muoveranno dalla propria città, dormendo almeno una notte fuori casa, per un +18,9% rispetto al 2015. Per chi resterà in Italia la vacanza preferita sarà in montagna, seguita da una città diversa da quella di residenza, dalle città d’arte maggiori e minori, dal mare. Mentre per chi andrà all’estero le grandi capitali europee assorbiranno l’84% della domanda. Quanto all’alloggio sarà preferita la casa di parenti o amici, seguita dall’albergo , dai B&B e dall’appartamento in affitto. A Capodanno gli italiani in vacanza dormiranno in media 3,9 notti fuori casa rispetto alle 4,1 notti del 2015, per una spesa media pro-capite, comprensiva di trasporto, alloggio, cibo, divertimenti di 596 euro, come nel 2015, (in Italia da 489 euro, all’estero 1.063 euro), pari ad un giro d’affari di 4,4 miliardi di euro (+18,9% rispetto al 2015).

Commenti

Post popolari in questo blog

Avrà pure un cuore di pezza ma ogni anno salva la vita di migliaia di bambini. Nell’Istituto Comprensivo “ Berardi- Nitti” di Melfi si creano 60 pigotte Unicef

Sedute tra i banchi dei loro alunni le maestre dei plessi “Nitti” e “Cappucini” dell’Istituto Comprensivo” P. Berardi- “ F. S. Nitti” di Melfi, ascoltano attente la professoressa Giulia Di Stasi, responsabile dell’area Vulture Melfese del Comitato Provinciale Unicef di Potenza, che spiega come si cuciono le pigotte. La dirigente scolastica Anna Maria Filomena Guidi ha aderito a “Scuola Amica”, il programma per le scuole dell’Unicef,e la referente Vincenza Stallone ha accettato l’invito del presidente del Comitato Provinciale Unicef di Potenza Mario Coviello di avviare nelle quinte laboratori per creare ben 60 pigotte. Le pigotte, adottate con un contributo di 20 euro, hanno salvato la vita di oltre un milione e mezzo di bambini in tutto il mondo. Da 19 anni in tutta Italia queste bambole di pezza sono realizzate interamente a mano con la creatività e l’impegno di tanti volontari e con la loro adozione l’Unicef raggiunge ogni bambino in pericolo portando vaccini, alimenti terapeutici e…

Dirette TG7 Basilicata da Cantine in Festa

Per domani 11 Novembre e per il 12 Novembre, sono previste delle dirette di TG7 Basilicata da: "Cantine in Festa - sapori d'autunno", a Rionero in Vulture. L'evento è organizzato dalla Pro-Loco di Rionero e altre Associazioni del territorio.  Un'appuntamento ricco di eventi, degustazioni, laboratori, enogastronomia. Qui allegato il programma completo

Nuovi ingressi nella dirigenza del Volley Club Melfi

Considerata l’esperienza positiva dello scorso anno, primo anno di attività, la dirigenza con a capo la Presidente Teresa Sedile, ha ritenuto opportuno allargare i componenti del direttivo nell’ottica di una crescita sportiva finalizzata al raggiungimento di traguardi ancora più prestigiosi. Entra a far parte del consiglio direttivo il Prof. Giuseppe Quaranta a cui verrà affidato il ruolo di Responsabile della preparazione atletica affiancato dal nostro giovane Antonio Quaranta. “Vista la bontà del progetto sportivo e considerata anche la serietà degli attuali dirigenti, intendo dare un contributo sul piano professionale per la crescita sportiva dei giovani melfitani”. Questa la dichiarazione del Prof. Quaranta. E ancora: “a una prima visione dei giovani atleti ritengo che la squadra, La Perla Volley Club Melfi, sia già iperdimensionata rispetto al campionato cui parteciperà ed è una squadra che è solamente destinata a crescere. Mi conforta anche il fatto che ci sia nell’amb…

Dopo la settimana di Cassa Integrazione i lavoratori della FCA Melfi Plant lavoreranno a Natale

Dopo la settimana di Cassa Integrazione i lavoratori dello stabilimento di Melfi della Fca che producono "Jeep Renegade" e "500X" riprendono i ritmi dei 20 turni settimanali con sabato e domeniche incluse. Sono previste delle soste solo per il pomeriggio del 3 Dicembre, 17 Dicembre, 24 Dicembre e 31 Dicembre; dove saranno collocati in cassa integrazione.
Pino Di Lucchio

MELFI. L'I.I.S. “FEDERICO II DI SVEVIA” PER IL RAFFORZAMENTO DELLE LINGUE STRANIERE RINNOVA UN GEMELLAGGIO CON PARIGI E NANTES

Nei giorni scorsi l'I.I.S.”Federico II di Svevia”, diretta dal prof.Michele Corbo, ha svolto una esperienza scolastica fuori dalle mura. Un gemellaggio con la Francia per un rafforzamento delle lingue straniere (Francese e Inglese). Ad accompagnare gli studenti, le prof.sse Bufano e Verrastro. Tanto entusiasmo tra gli studenti, Daria Liccione, Beatrice Scarpaleggia, Sara Silvestre della IIA Linguistico; Ludovica Nella della IIA Scientifico, di ritorno da questa esperienza scolastica, hanno riferito: “ è stata unica e straordinaria, per le nuove persone conosciute, per i posti, per la nuova cultura: una meravigliosa opportunità di immedesimarci nel nuovo Paese. 

Abbiamo avuto l’occasione di parlare in francese e in inglese con i nostri corrispondenti, sentirci stimolati, entusiasti, abbiamo stretto amicizie, ci siamo sentiti a casa pur standone fuori, grazie alla impeccabile ospitalità francese. Per molti di noi è stata la prima esperienza all’estero e la prima volta da soli, sia…

Lo Sport Paralimpico verso l’inclusione scolastica: elementi di didattica pratica ed obliqua per competenze

Martedì 14 novembre presso l'Auditorium dell'Istituto Comprensivo BerardiNitti di Melfi si terrà un breve seminario organizzato in collaborazione con il CIP (Centro Italiano Paralimpico), FISPIC NAZIONALE (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi) e lo stesso Istituto. Il tutto nasce per rendere consapevoli i ragazzi ed avvicinarli alle discipline atletiche praticate e praticabili da persone con disabilità fisica, psichica, sensoriale a conferma che lo sport è portatore di valori quali l’inclusione e l’integrazione e che nello sport ognuno può esprimere la propria attitudine, talento e abilità senza distinzioni, perché la disciplina sportiva è per tutti. 

In seguito ci sarà un Workshop di Showdown, dove verrà dimostrato ai ragazzi ed in seguito parteciperanno ad un torneo a tabellone tennistico con 32 partecipanti. Dai quarti di finale si giocherà ad occhi bendati sperimentando il gioco al buio e focalizzando la propria percezione e concentrazione solo su…

Diretta dall'IRCCS-CROB Rionero della Santa Messa di Mons. Ciro Fanelli

Domani 15 novembre il nuovo Vescovo della Diocesi di Melfi, Rapolla, Venosa, S.E. Mons. Ciro Fanelli, visiterà l'Irccs Crob. Alle ore 10 la visita del Vescovo agli ammalti dell'Hospice. Alle ore 11 la Santa Messa presso l'Auditorium Cervellino. Sulle pagine facebook dell'IRCCS-CROB e TG7 Basilicata potrete seguire la diretta.

PARCO NATURALE REGIONALE DEL VULTURE

L'istituzione del Parco Naturale Regionale del Vulture, rappresenta un momento importante per lo sviluppo dell'area ed in particolare per le Cascate di San Fele, cioè il giusto riconoscimento ad un luogo ormai diventato meta obbligata del turismo lucano. Se solo consideriamo che nel solo anno 2016 non meno di 50.000 di turisti hanno visitato le cascate di San Fele e che quest'anno il numero è stato abbondantemente superato  basti pensare che ci sono state circa 70 escursioni organizzate con gruppi, diventando di fatti uno dei luoghi più visitato della Basilicata. Tutto questo è stato possibile grazie al lavoro volontario dei soci dell’associazione U uattenniere, che ha reso possibile la valorizzazione del torrente Bradano e delle sue cascate e senza alcun spreco di risorse pubbliche. Auspichiamo che questo importante risultato raggiunto, inimmaginabile fino a qualche tempo fa, venga rafforzato dalla nascita del Parco Naturale Regionale …

SACRA LINFA: un viaggio alla scoperta dell'Aglianico del Vulture.In corso le riprese per la realizzazione del docu-film

Il Vulture-Melfese ancora alla ribalta televisiva. Dopo "Sereno Variabile" e "Linea Verde", in questi giorni sono in corso le riprese di "Sacra Linfa", mediometraggio dedicato alla valorizzazione dell'Aglianico del Vulture.Il progetto, sviluppato dalla casa di produzione BWEB, lucana, e molto attiva a livello nazionale, si fregia della collaborazione della Regione Basilicata per la promozione del prodotto simbolo dell'area vulture-melfese.Christoph Hulsen - attore tedesco di origine, ma italiano per vocazione - interpreterà il ruolo di Allen, giornalista trentenne chiamato ad avviare un blog sul food and wine. 

La sua prima sfida sarà quella di raccontare la produzione, i profumi e i segreti del vino Aglianico del Vulture.Il viaggio di Allen si snoderà tra le dolci pendici del vulcano, alla scoperta dei protagonisti e dei sapori di questa terra ricca quanto inesplorata.A guidarlo nel corso del suo itinerario vi saranno guide, amici e maest…

A Lavello ritorna lo spettacolo in Vernacolo dei I F'st'nidd

Divertimento assicurato Sabato 11 Novembre con lo spettacolo in vernacolo lavellese "Iè  Turnàte La Sagre". Presentata dal gruppo folk "I F'st'nidd" e il gruppo teatrale "2X1". Un appuntamento da non mancare al Teatro San mauro a Lavello.

Pino Di Lucchio