martedì 13 dicembre 2016

Ginestra 7 dicembre. La comunità arberesh ha dato l'ultimo saluto alla più anziana del paese, Vincenza Mastrorillo di 103 anni

Nella giornata dello scorso 7 dicembre si sono svolti i funerali della persona più anziana del paese, Vincenza Mastrorillo, vedova Esultanza, di 103 anni. Nata nel lontano 27 agosto 1913, vedova dal 1982, fino a pochi anni fa era in grado di vivere autonomamente nell’abitazione di via Giuseppe Allamprese.
Donna minuta, è stata sempre in grado di superare qualsiasi ostacolo, senza dimenticare i figli sparsi in ogni parte dell’Italia e nella vicina Svizzera. Al compimento del secolo di vita, il Sindaco di allora, Giuseppe Pepice, le ha fatto dono di una targa-ricordo ed ha raggiunto da sola con le proprie gambe la chiesa madre per una messa di ringraziamento di questa età. 


I funerali si sono svolti nella chiesa madre di San Nicola Vescovo ed il parroco,padre Cesare della comunità degli Eremiti di Cerreto della vicina Venosa ha detto: “la notizia della dipartita di Vincenza l’abbiamo saputo il giorno di San Nicola, patrono di Ginestra e celebriamo i funerali alla vigilia dell’Immacolata, due giorni cari al popolo di Ginestra, che ha come santo patrono San Nicola Vescovo e come protettrice la Madonna di Costantinopoli, della quale era devota Vincenza. Siamo convinti che Vincenza ha raggiunto la consapevolezza di una vita filiale e la Gerusalemme Celeste, l’incontro con il Padre che le dona il sollievo e la pace”. 

 Lorenzo Zolfo

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari