sabato 17 giugno 2017

ELETTO IL NUOVO CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI ARCHITETTI DELLA PROVINCIA DI POTENZA QUADRIENNIO 2017-2021

L'arch. Gerardo Antonio Leon è il nuovo presidente dell'Ordine degli architetti della provincia di Potenza.
Nei giorni scorsi si è concluso lo scrutinio per eleggere il nuovo consiglio dell'Ordine degli architetti della Provincia di Potenza per il quadriennio 2017-2021.
L'affluenza alle urne è stata significativa, si sono recati a votare ben 451 iscritti su 872 aventi diritto, per un totale di 3.912 voti validi.
Le preferenze sono andate al raggruppamento denominato ORDINE + + i cui componenti entrano a far parte tutti del nuovo consiglio: Arch. Gerardo Antonio Leon (candidato Presidente) con 285 voti;
Arch. Agnese Ricigliano con 239 voti; Arch. Gian Angelo Briglia con 225 voti; Arch. Alfredo Parisi con 223 voti; Arch. Angela Sarli con 220 voti; Arch. Roberta Guarnieri con 215 voti; Arch. Giovanna Galluccio con 198 voti; Arch. Gaetano Mitidieri con 189 voti; Arch. Gaetano Iannini con 183 voti; Arch. Roberto Pontolillo con 170 voti. 
Quando ci siamo presentati - dichiara l'arch. Leon  - per il rinnovo del consiglio dell’Ordine della nostra provincia lo abbiamo fatto perché fermamente convinti di voler promuovere il ruolo dell’architetto e, allo stesso tempo, concretizzare  lo sviluppo di un progetto culturale ampio da attuare  attraverso le più svariate competenze. 
Il successo quasi plebiscitario della nostra lista ORDINE++,  ci ha gratificati e fortificati. Siamo fermamente convinti che   il nostro messaggio  è risultato credibile, condivisibile ed attuabile. Soprattutto là dove abbiamo voluto sottolineare che è solo  attraverso la qualità professionale che si può diventare portatori  di sviluppo e dare alla nostra professione quella dignità che merita per la storia, le competenze, la dedizione.
I colleghi si sono sentiti coinvolti dalla nostra richiesta di progettare insieme il nostro futuro attraverso l’innovazione, la trasparenza e, fondamentale, la partecipazione.
Ordine++, la nostra lista, si è imposta nella sua totalità perché ha mostrato nei fatti di essere  una squadra coesa, eterogenea e affidabile. 
Tutte le colleghe e i colleghi, con il loro voto, hanno voluto dar avvio ad un moto di discontinuità. Ciò darà sicuramente  i suoi frutti sia a livello locale ma anche, e  soprattutto, a livello territoriale e nazionale.
Come futuro Presidente dell’Ordine mi sento onorato di poter rappresentare, insieme al Consiglio, tutta la nostra comunità.
A tutti gli iscritti – conclude Leon -chiedo di partecipare attivamente affinché, tramite una progettualità condivisa, si possa dare un nuovo impulso alla nostra attività  mirando, soprattutto, ad  individuare quelle  strategie e quelle  linee attuative che meglio possano ridefinire la nostra attività professionale e  il nostro ruolo nella società.
Arch. LEON G.A.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari