Passa ai contenuti principali

Un “Osservatorio per la gestione del paesaggio culturale”: a Matera un workshop della Cattedra Unesco dell’Unibas

La gestione del paesaggio culturale, e la creazione di una “rete” tra le istituzioni locali per la condivisione delle iniziative e dei progetti di valorizzazione del patrimonio locale, per porre le basi a Matera, Capitale della Cultura 2019, di un “Osservatorio” specifico su queste tematiche.
È l’obiettivo del workshop “L’Osservatorio per la gestione del paesaggio culturale: buone pratiche e sinergie” in programma a Matera, lunedì 26 giugno, nella sede di San Rocco dell’Università della Basilicata (aula 43 – dalle ore 9.30). 
L’iniziativa rientra nell’ambito del percorso della Cattedra Unesco “Paesaggi culturali del Mediterraneo e comunità di saperi” dell’Università della Basilicata, istituita sei mesi fa: al workshop del 26 giugno parteciperanno 27 relatori (tra cui i rappresentanti di 13 istituzioni partner della Cattedra), e di questi 14 sono in rappresentanza di istituzioni di governo del territorio, come i Parchi nazionali, la Regione Basilicata, il Comune e la Provincia di Matera, l’Apt, la rete delle Cattedre Unesco del Mediterraneo, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata, il Polo Museale della Basilicata, e l’Osservatorio italiano sul Paesaggio e sui Siti Unesco.
L’obiettivo del workshop è quindi quello di avviare un lavoro sul territorio per condividere conoscenze, buone pratiche, esperienze, progettualità e creare sinergie efficaci per la gestione del paesaggio culturale, con la valorizzazione dei patrimoni materiali e immateriali delle città Capitali Europee della Cultura e dei siti Unesco. I partecipanti discuteranno sui possibili contributi da offrire alla progettazione dell’Osservatorio per la gestione del paesaggio culturale, di cui si parla nel Piano di gestione del sito Unesco “I Sassi e il Parco delle chiese rupestri di Matera”, nella sua valenza di strumento strategico per la valorizzazione del territorio: “Questo appuntamento – hanno spiegato Angela Colonna (Project Leader Cattedra Unesco) e Francesca Sogliani (direttrice della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Unibas) - ha come obiettivo la cooperazione per la gestione del Paesaggi Culturale, per contribuire a costruire strategie sostenibili, condivise e partecipate di governo, per produrre efficaci cortocircuiti tra la ricerca conoscitiva, il progetto delle azioni e il governo dei processi. Tutto il team della Cattedra ha voluto fortemente assicurare la continuità operativa delle attività previste, proponendo questo workshop come un momento di riflessione condivisa in vista della Official Opening Conference della Cattedra Unesco che si terrà a Matera il 9 e il 10 ottobre 2017”.
Nel workshop saranno quindi trattate le tematiche che riguardano la "Cooperazione e reti per la gestione del paesaggio culturale", le "Sinergie tra soggetti pubblici e privati e partecipazione dal basso per la gestione del paesaggio culturale", la "Comunità di saperi orientate alla pace e paesaggi culturali", le "Identità culturali e narrazioni dei valori del paesaggio", e le "Strutture, forme organizzative, normative, strumenti e pratiche per la gestione del paesaggio culturale". Si tratta del secondo appuntamento della Cattedra, dopo quello formativo della Wuc (Weeks of Unesco Chair) organizzato a marzo con la partecipazione di 50 studenti dell’Università della Basilicata, 70 tra relatori, tutor, esperti, e incentrato sul tema della narrazione del paesaggio mediterraneo, con un esito progettuale di sei cortometraggi.



PROGRAMMA

9,30 
Angela Colonna e Ferdinando Mirizzi, Cattedra UNESCO - UNIBAS, presentazione della Cattedra UNESCO
Francesca Sogliani e Mariavaleria Mininni, Cattedra UNESCO - UNIBAS, presentazione del workshop

10,00
1. Cooperazione e reti per la gestione del paesaggio culturale 
• Angela Barbanente, Osservatorio nazionale per la qualità del paesaggio – MIBACT
• Anna Amenta, “Rete Siti UNESCO” - Provincia di Matera
• Juan Manuel Palerm Salazar, UNISCAPE
• Paola Liliana Buttiglione, Associazione Wikimedia Italia
• Ezio Lavorano, Biblioteca UNESCO - Comune di Venosa
• Michelangelo Laterza, ELARCH - UNIBAS
2. Sinergie tra soggetti pubblici e privati e partecipazione dal basso per la gestione del paesaggio culturale 
• Viviana Verri e Laura Stabile, Comune di Pisticci e Associazione PluS HUB 
• Piergiuseppe Pontrandolfi, CAST - DiCEM - UNIBAS 
• Marta Ragozzino, Polo Museale Regionale della Basilicata - MIBACT
3. Comunità di saperi orientate alla pace e paesaggi culturali 
• Tania Di Giuseppe, Fondazione Patrizio Paoletti per lo Sviluppo e la Comunicazione
• Paola Raffa, Cattedra UNESCO candidata in “Mediterranean Landscape in emergency” – Università di Reggio Calabria
• Nino Perrone, Centro Studi Torre di Nebbia

13,30
Pausa conviviale

14,30
4. Identità culturali e narrazioni dei valori del paesaggio 
• Massimiliano Burgi, Fondazione Matera-Basilicata 2019 
• Giusi Cardia, University of Malta, Institute for Tourism, Travel and Culture (ITTC)
• Pierfrancesco Pellecchia, Parco Regionale della Murgia Materana
• Domenico Totaro, Parco Nazionale Appennino Lucano 
• Luigi Bloise, Parco Nazionale del Pollino 
• Emmanuele Curti, Parco Regionale di Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti Lucane 
• Fabio Modesti, Parco Nazionale dell’ Alta Murgia
• Mariano Schiavone, Agenzia di Promozione Territoriale (APT) Basilicata
5. Strutture, forme organizzative, normative, strumenti e pratiche per la gestione del paesaggio culturale 
• Paola D’Antonio e Antonio Nicoletti, Comune di Matera
• Patrizia Minardi, Regione Basilicata
• Francesco Canestrini, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata - MIBACT
• Domenico Fiore, Piano di Gestione del sito UNESCO de “I Sassi e il parco delle chiese rupestri di Matera”
• Giovanna Iacovone, DiCEM – UNIBAS



17,30
Discussione e interventi dal pubblico
regola Silvana Kuhtz 
Sintesi creativa del workshop 
a cura di Angela Colonna, Angela Cicirelli, Monica Dell’Aglio, Italia Manolio, Chiara Rizzi, Vita Santoro, Laura Scrano

19,30
Conclusione del workshop

Partecipanti
- Unesco Chair team - UNIBAS
- DiCEM – UNIBAS
- SSBA - UNIBAS
- University of Malta, Institute for Tourism, Travel and Culture (ITTC), partner della Cattedra UNESCO
- Fondazione Patrizio Paoletti, partner della Cattedra UNESCO
- Parchi della Basilicata e della Puglia, partner della Cattedra UNESCO
- Comune di Matera, partner della Cattedra UNESCO 
- Provincia di Matera, partner della Cattedra UNESCO
- Regione Basilicata, partner della Cattedra UNESCO
- Fondazione Matera-Basilicata 2019, partner della Cattedra UNESCO
- Rete ELARCH - UNIBAS, partner della Cattedra UNESCO
- Rete UNISCAPE, partner della Cattedra UNESCO
- Rete Cattedre UNESCO del Mediterraneo
- Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata
- Polo Museale della Basilicata
- Agenzia di Promozione Territoriale (APT) Basilicata
- Comune di Pisticci e Associazione Plus HUB
- Comune di Venosa e Biblioteca UNESCO
- Centro Studi Torre di Nebbia
- Osservatorio italiano sul Paesaggio e sui Siti UNESCO – MIBACT
- Cattedra UNESCO candidata in “Mediterranean Landscape in emergency” – Università di Reggio Calabria
- Associazione Wikimedia Italia
- Piano di Gestione del Sito UNESCO “I Sassi e il parco delle chiese rupestri di Matera”

Commenti

Post popolari in questo blog

Rionero. Un grande successo la terza edizione di Briganti o Migranti.

Grazie all’impegno della locale Pro Loco, presieduta dal giovane Cristian Strazza, e dell’Amministrazione Comunale, Apt e Regione Basilicata, a Rionero in Vulture si è rivissuta l’atmosfera del brigantaggio post-unitario. 

“Briganti o Migranti”, si intitola così la tre giorni dedicata alla figura di Carmine Crocco, svoltasi il 13, 14 e 15 Ottobre scorsi, che ha richiamato un gran numero di visitatori provenienti dall’intero Sud Italia. 

Dopo il grande successo della seconda edizione, un vero e proprio boom di spettatori (circa 2000 in totale) ha potuto attraversare le strette vie del centro storico per riscoprire i momenti più significativi della storia del Generale dei Briganti Carmine Crocco. 

 Filo conduttore di questa edizione è stato il “fato” ovvero i motivi che hanno spinto il ribelle rionerese a darsi alla macchia e combattere contro l’esercito piemontese. 12 le scene allestite nel Rione Costa: processo a Carmine Crocco, il fiume, l’infanzia, Crocco e il P…

Autorità civili e militari per il rilancio del Sud. L’Esercito in visita al Comune di Ruoti

Nell’ambito degli incontri istituzionali, il Comandante del Comando Militare Esercito “Basilicata“ Colonnello Lucio Di Biasio, si è recato in visita al Comune di Ruoti (PZ) dove è stato ricevuto dal Sindaco Dottoressa Anna Scalise, da alcuni amministratori, dal comandante della stazione Carabinieri, dal Presidente delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, dalla Presidente della Pro Loco e da tutto il personale comunale dipendente. L’incontro svoltosi in un clima di estrema cordialità ed accoglienza, ha delineato uno schema di intese ed accordi che attraverso una fitta rete di iniziative culturali congiunte contribuiranno ad intensificare la già proficua collaborazione esistente tra l’Istituzione Militare ed il territorio lucano. 

Comune, ha parlato dell’importantissima villa romana di San Giovanni, mostrando al Colonnello Di Biasio alcune strutture di interesse culturale e architettonico presenti nel centro storico di Ruoti, crogiuolo di arte e cultura. Tr…

Ciao Maria

La redazione di TG7 Basilicata - SiderurgikaTv esprime sentite condoglianze alla famiglia per il vuoto lasciato da Maria De Los Angeles Gabriel conduttrice, affianco al marito Rocco Guiducci, dei programmi Cuore di Emigrante e Italia Bella.  Ciao Maria.

Finalmente dopo decenni è stata Inaugurata il terzo lotto dell' "Oraziana".

Oggi è stata inaugurato il  terzo lotto dell'"Oraziana", 1,4 chilometri, con l'apertura della galleria di Ripacandida. Un tratto che decreta finalmente la fine dell'isolamento di Venosa.  Un tratto di strada che ha visto alterne vicende e problemi.  Un tratto di strada che si e perso la memoria dall'inizio dei lavori.  Decenni di aspettative, rinvii, promesse.  Una storia tipica del nostro paese. Alla cerimonia hanno partecipato il Presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi. L'assessore regionale alle infrastrutture, Nicola Benedetto, il presidente del consiglio regionale, Francesco Mollica, l'Assessore Aurelio Pace, sindaci e amministratori locali.

Pino Di Lucchio

25 Novembre Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne.

Quella che segnaliamo, è una significativa iniziativa mondiale "anti-violenza". E' semplice, è potente e tutti possono partecipare in simultanea mondiale. Anche in Italia.
E' un gesto facile da fare in tutto il mondo nello stesso momento: UN'ORA DI COMPLETO SILENZIO SUL WEB!
QUANDO Il 25 novembre, Giornata Internazionale per l'Eliminazione della violenza contro le Donne (in Italia sarà dalle 13:00 alle 14:00).
PERCHE' Quando tutto il web si fermerà e resterà in silenzio, nessuno potrà fingere di non essersene accorto. Allo stesso modo, quando si assiste a delle violenze, NESSUNO dovrebbe mai fingere di non essersene accorto! LA VIOLENZA UCCIDE, MA L'INDIFFERENZA SA FARE ALTRETTANTO.
Ciò che distingue questa iniziativa, è che non si limita ad un solo giorno per arrestare la violenza. L'azione è mirata al "sempre". Ogni volta che una persona ha bisogno d'intervento, ogni volta che serve cOMbattere l'indifferenza.
Quindi parlane sempre e taci …

In provincia di Potenza continua la campagna per la Pigotta UNICEF 2017

Scuola Elementare “ Giacinto Albini di Potenza 
Quello della bambola è un gioco senza tempo. Ne ho avuto la conferma in queste settimane quando ho proposto a docenti e amici e amiche di tutte le età di dare una mano al Comitato Provinciale Unicef di Potenza per creare le Pigotte UNICEF che saranno offerte nel periodo natalizio a 20 euro per salvare migliaia di bambini in tutto il mondo. La Pigotta anima le scuole, le case i centri anziani di tutta l’Italia da 19 anni. Nelle città e nei paesi della Basilicata vi sono persone capaci di dedicare tempo, fantasia, creatività per creare bambole uniche. Anche quest’anno ho portato con me le sagome da cucire,l’ovatta, le carte d’identità, il cartamodello e l’opuscolo della Pigotta e insegnanti, nonne, sarte, mamme e papà hanno detto di sì alla nostra proposta. In questi giorni dopo Bella, Muro Lucano, Castelgrande, San Fele, Ruvo del Monte, Rapone, si è aggiunta l’Unitre di Muro Lucano con la sua presidente Milena Nigro e le sue so…

Giordano (Ugl) su inaugurazione struttura centro dialisi Tinchi

“Una delle tante e svariate prerogative dell’Ugl è quello di accorrere in difesa di chi soffre anche per la difficile situazione in cui versa la sanità nazionale. La segreteria di Matera Ugl, questa volta, invece, vuole mettere in risalto una situazione positiva che, all’interno dell’ASM territoriale di Tinchi di Pisticci (MT), già da tempo ha saputo risolvere delle grosse problematiche in tema di dialisi. Le crescenti, e spesso sminuite, esigenze del paziente nefropatico cominciano a trovare risposta nel territorio ionico/materano. Finalmente con l’inaugurazione, oggi ha aperto i battenti il nuovo Centro di emodialisi e dialisi presso l’Ospedale “Angelina Lo Dico” arricchendo così il polo di eccellenza per la sanità materana tanto auspicato dall’Ugl”. 

Lo ha dichiarato il segretario provinciale dell’Ugl Matera, Pino Giordano prendendo parte alla manifestazione inaugurale della struttura alla presenza del Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, del Direttore ASM Pietro Q…

Ordinazione episcopale di S.E. rev.ma Mons. Ciro Fanelli, celebrazione della prima santa Messa Pontificale e presa di possesso della diocesi di Melfi-Rapolla- Venosa

Sarà celebrato mercoledì 18 ottobre 2017, alle ore 17.00 , presso la Basilica Cattedrale di Lucera, il Rito di ordinazione episcopale di Monsignor Ciro Fanelli , ve- scovo eletto della diocesi lucana di Melfi-Rapolla- Venosa. La solenne Concelebrazione Eucaristica, nella festa li- turgica di san Luca evangelista, sarà presieduta da Sua Eccellenza reverendissima Monsignor Giuseppe Giuliano, vescovo di Lucera-Troia, mentre avrà come con-ordin anti Sua Eccellenza reverendissima Monsignor Salvatore L igo- rio, arcivescovo metropolita di Potenza-Muro Lucano - Marsico Nuovo, e Sua Eccellenza reverendissima Mons ignor Domenico Cornacchia, vescovo di Molfetta-Ruvo- Giovinazzo-Terlizzi, già vescovo di Lucera-Troia. Per l’atteso e- vento sono state in- viate alcune indicazioni da parte dell’Ufficio Liturgi- co Diocesano, secondo cui i fedeli delle parrocchie della diocesi di Lucera-Troia potranno accedere in Cattedrale dalle ore 16,15…

35.0000 persone alla 15. Edizione del Parco Urbano delle Cantine. Qui le foto

Sarà un'edizione indimenticabile. La 15. Edizione del Parco Urbano delle Cantine di Rapolla è stato un successone. Trentacinquemila persone giunte da tutta Italia, hanno apprezzato i luoghi, i sapori, le atmosfere che solo il Parco Urbano delle Cantine di Rapolla sanno trasmettere. Già dalle prime luci dell'alba su Rapolla si sono versati migliaia di turisti, che si sono aggiunti a quelli che erano presenti la sera precedente. 

Tutti i parcheggi erano pieni, le navette che portavano i turisti da Rapolla, alle cantine, hanno girato senza sosta.  Un grazie alla Polizia Locale e i volontari della protezione Civile e delle Guardie Ecozoofile, che sono riusciti a smaltire il traffico. 

Ma la bellezza di questa manifestazione sono stati gli eventi in programma che hanno accompagnato i turisti per tutta la giornata, e in tutti i luoghi.  Si e partiti nella prima mattinata con la visita alla Cooperativa Rapolla Fiorente, con “Degustazione Pane e Olio in frantoio”. Sempre in mattinata visi…

A Torino in occassione della mostra fotografica di Domenico Possidente, presente Rosaria Lioy con le degustazioni di ECCELLENZE LUCANE

Una bella cornice di pubblico il 18 Ottobre a Villa Amoretti. a Torino, per l'inaugurazione della mostra fotografica di Domenico Possidente dal titolo "Matera oggi". 

Presenti Giuseppe Lupo, affermato scrittore lucano, Rosaria Lioy di Venosa, che ha fatto degustare i prodotti tipici della Basilicata con il suo marchio Eccellenze Lucane. 

Inoltre Mario Scardinale e il gruppo dei Palazzesi sotto la Mole Domenico Possidente, che ha regalato momenti meravigliosi con una galleria di gioielli dalle forti emozioni, che potrete ammirare fino al 3 novembre. 
Pino DI Lucchio







TG7 Basilicata Supplemento a SIDERURGIKATV testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. Num. Reg. Stampa 470