mercoledì 21 giugno 2017

UN PEZZO DI BASILICATA A SPORTIVITY

Tornei di Street Soccer, presentazione di un libro ed un convegno tra sport e disabilità 
Scrivi Sportivity e dici subito la prima edizione della grande fiera dello sport del sud a Gravina in Puglia ma, nei quattro giorni dell’evento, splendidamente organizzato da un gruppo coeso e deciso di giovani c’è anche un bel po’ di Basilicata.
Non solo per la vicinanza tra le due regioni, favorita in modo determinante anche dalla presenza del logo Matera 2019 in tutto il contesto ed il materiale di promozione di Sportivity, visto il valore dell’evento per tutto il sud, e non solo per la Basilicata e la città dei Sassi, ma anche e soprattutto perché realtà lucane saranno presenti a Gravina, dal 22 al 25 di giugno. 


In modo particolare l’associazione di organizzazione eventi Lucania Network, entrata da subito in sintonia con il gruppo organizzativo pugliese, per dare il proprio fattivo contributo, prima e durante l’intera manifestazione fieristica in simbiosi con l’associazione turistico culturale di Melfi Le Terre di Federico, a vario livello, in modo particolare gestendo ed organizzando dei tornei 3 vs 3 di Street Soccer, differito per fasce d’età (7-10, 12-14, fino a 21 ed over) visto che propone a tutti la struttura gabbia che ha reso famoso il calcio per tutti, quello di ispirazione olandese e che prevede il campo nei parcheggi, nei viali, per strada. “E proprio lo Street Soccer, che è anche una novità per la fiera, che noi gestiremo allestendo tornei per tutti – ha detto in questi giorni Antonio Petrino leader di Lucania Network – sarà uno dei momenti forti della nostra presenza a Sportivity in tutti e quattro i giorni dell’evento, e noi promuoveremo la struttura in nome di una azienda di giovani lucani che la produce e propone, senza dimenticare di dare spazio ad alcune aziende di produzione locale che poi si sono affidate a noi per promuovere i loro prodotti tipici durante il terzo tempo dei tornei”. Vi sarà anche un particolare momento in cui Lucania Network, sabato 24 al pomeriggio, ospiterà evoluzioni con il pallone grazie alla presenza del freestyle salentino Alessandro Caiazzo, in più sue esibizioni e nel palleggio coi tanti bambini presenti per i tornei di Street Soccer, mentre nel corso di venerdì 23, dalle 17 nel Padiglione Convegni, l’iniziativa “Giovani in Gioco” voluta e moderata dalla dottoressa Emanuela Grassi, giornalista freelance, molta Basilicata presente, con l’intervento del giornalista di Melfi Antonio Baldinetti, e la presentazione del suo primo romanzo “Storie di Provincia”, 5 storie a dare spazio per fornire alle giovani generazioni amore, vita, famiglia, solidarietà, amicizia, sport ed i valori forti che lui rende parte attiva del suo libro, narrando storie nei luoghi e nel territorio lucano. Poi saranno parte importante di questo incontro anche il consorzio sportivo “Esportiamo Basilicata” e Nicola Laurenza, responsabile del progetto che ha visto attivi gli istituti superiori presenti al rione Poggio Tre Galli di Potenza. Infine, con la presenza dei comici pugliesi Pio e Amedeo il sabato 24 ad animare il tutto, ed a giocare a loro volta a Street Soccer oltre che ad essere gli ospiti d’onore con il loro spettacolo a Sportivity, al mattino anche il Seminario su Sport e Disabilità, per i giornalisti di Puglia e Basilicata, con presenza di Renzo Ulivieri, Valentino Losito e del Comitato Paralimpico. Il finale, con premiazioni per tutti, domenica 25, con i trofei messi a disposizione da Sportivity.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari