giovedì 27 luglio 2017

Bella. sopralluogo presso il cantiere "LAVORI DI RAZIONALIZZAZIONE DELLO SCHEMA IDRICO DEL MARMO", (Pozzi di Muro Lucano)

Il completamento questo intervento – sottolinea l’Amministrazione Comunale - permetterà un approvvigionamento idrico stimato in circa 50 litri al secondo, che potrà garantire con continuità una quantità di risorsa idrica adeguata per i comuni di Muro Lucano e Bella. L'Amministrazione Comunale vigilerà costantemente sul celere avanzamento dei lavori. L’assessore Carmine Ferrone inoltre riferisce che a breve sarà disponibile a servizio del mondo agricolo una cisterna di 300 quintali che si aggiungerà
a quella di 75 quintali esistente installata dalla precedente amministrazione. Con la nuova cisterna – sottolinea – contiamo di tamponare l’ emergenza idrica particolarmente sentita nelle aree rurali da allevatori, caseari e coltivatori diretti. Anche in questo caso è solo un intervento di emergenza rispetto ad un problema per la comunità bellese storico che richiede programmi straordinari. Siamo preoccupati per il perdurare della siccità che – dice Ferrone – sta provocando danni specie alle nostre colture ortive che in questo periodo hanno più bisogno di acqua. La dichiarazione di stato di calamità naturale a cui stanno lavorando il Dipartimento Agricoltura della Regione e la Giunta è solo un primo passo per garantire il risarcimento dei danni ma bisogna guadare non solo al risarcimento di adesso quanto al futuro.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari