martedì 25 luglio 2017

Filiano, presentati i nuovi servizi per l’ospitalità e il turismo

Si è tenuta nella mattinata di martedì 25 luglio la Conferenza stampa di presentazione dei nuovi servizi per l’Ospitalità e il Turismo nel territorio del Comune di Filiano. “L’offerta turistica che offriamo è molto ampia e spazia dai percorsi naturalistici a quelli enogastronomici, dagli eventi culturali a quelli religiosi”, ha spiegato il Sindaco di Filiano Francesco Santoro.
“Il nostro territorio vanta ben due riserve antropologiche: I Pisconi in località Carpini e Agromonte Spacciaboschi nei pressi della frazione Scalera; ma ci sono anche due foreste demaniali, suggestivi tratturi e numerose sorgenti naturali”. 


È proprio per promuovere e rendere fruibili queste bellezze naturali che l’Amministrazione Comunale di Filiano, con la preziosa collaborazione delle associazioni locali, ha messo a punto una serie di nuovi servizi turistici e di ospitalità. Finalmente il Comune di Filiano può mettere a sistema le famose pitture rupestri custodite nella riserva naturale antropologica “I Pisconi” scoperte nel 1965 dal Prof. F. Ranaldi e sulle quali hanno condotto studi anche il prof. F. Biancofiore e il Prof. Borzatti von Lowenstern. 


Il servizio di accompagnamento presso tale sito archeologico, gestito dall’Associazione Protezione Civile di Filiano, consiste nella possibilità di effettuare passeggiate nella riserva con l’ingresso all’area protetta e la spiegazione dei graffiti. Altro servizio messo a disposizione dei turisti è l’area picnic in località Montecaruso, nei pressi della sorgente Imperatrice, con 10 zone separate, ciascuna con due tavoli e un barbecue, e al centro dell’area vi è anche una fontana. Il servizio è gestito dal Forum giovanile comunale “C63” di Filiano. 


Oltre ad essere un luogo ideale per trascorrere una giornata di relax immersi nella natura, da qui si può partire per piacevoli passeggiate nei tratturi attraversando radure e boschi di latifoglie. A pochi passi dal centro abitato di Filiano, infine, è stata messa in funzione l’area di sosta per i camper, dotata di tutti i servizi di base, anche per diversamente abili, recintata e aperta tutto l’anno. Il servizio è gestito dalla società sportiva U.S.D Vitalba Filiano. I servizi di prenotazione per le visite alle pitture rupestri, all’area picnic e all’area di sosta per i camper sono gestiti dall’Associazione Proloco di Filiano. Accedendo al sito www.prolocofiliano.it o telefonando al numero 0971 1895337 è possibile avere tutte le informazioni necessarie. “Il turismo può diventare un’opportunità concreta di sviluppo per il nostro territorio” ha dichiarato Domenico Pace, Assessore alle attività produttive del Comune di Filiano. Il Vicesindaco Carmine Maio, invece, ha ricordato l’importanza della collaborazione con le associazioni locali, da sempre attive e impegnate per la promozione e la valorizzazione del territorio. Coinvolgere le associazioni significa coinvolgere l’intera comunità. Sono intervenuti anche Maria Santarsiero, Presidente della Proloco di Filiano, Angelo Zaccagnino, Presidente del Forum giovanile “C63”, Lorenzo Montinaro, Presidente della Protezione Civile di Filiano. Presente in sala anche Melanie Zefferino, curatrice della biennale d’arte contemporanea di Firenze, la quale ha affermato che in Basilicata, e anche a Filiano, ci sono le basi per lavorare ad un turismo di qualità. Nel corso della conferenza stampa sono stati presentati anche i numerosi eventi del cartellone estivo, tra i quali Lu Muzz’c il 17 agosto 2017 e la Sagra del Pecorino di Filiano il 2 e il 3 settembre 2017.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari