Passa ai contenuti principali

LA REGIONE BASILICATA DEVE ANNULLARE LA DELIBERA CHE HA AUTORIZZATO LA RIAPERTURA DEL CENTRO OLIO VAL D'AGRI

L'Ing. Antonio Alberti e gli Avvocati Giovanna Bellizzi e Antonio Grazia Romano hanno inviato alle istituzioni e al Ministero dell'Ambiente una formale istanza di annullamento della delibera N. 733 del 17 luglio 2017 adottata dalla Regione Basilicata, delibera che ha autorizzato la riapertura del Centro Oil di Viggiano.
In sostanza si chiede che la Regione, in sede di autotutela e a fronte di numerose violazioni di legge riscontrate annulli la delibera che autorizza la riapertura del COVA e deliberi subito la sospensione a tempo indeterminato di tutte le attività del Centro Oil di Viggiano, annullamento in via di autotutela così come la legge consente e in alcuni casi impone. Nella richiesta i tre professionisti hanno analizzato numerosi aspetti della delibera e che giustificano il suo immediato annullamento, ragioni che possono così essere sintetizzate e tutte relative alle indagini sul terreno di fondazione dei serbatoi in quanto ritenute non rispondenti alle richieste di Arpab e CTR e non conformi alla normativa nazionale sulle costruzioni in zona sismica, alla mancanza del progetto esecutivo dei basamenti di fondazione dei serbatoi depositato presso l'ufficio sismico della Regione a seguito degli interventi strutturali eseguiti sui serbatoi e quindi, alla mancata verifica sismica delle strutture di fondazione, all'inidoneità del documento di ISPRA che a seguito delle dichiarazioni di Eni di presenza dei bacini di contenimento dei serbatoi di stoccaggio non ha però verificato in loco l'effettiva continuità del bacino anche sotto i fondi dei serbatoi, la mancata accettazione da parte di eni della prescrizione di Arpab di effettuare il controllo delle condizioni dell'oleodotto entro novembre 2017, alla riapertura del Cova autorizzata senza che il Piano di Sicurezza fosse prima aggiornato e integrato con le procedure che prevedono le misure da adottare in caso di sversamento incontrollato di petrolio dagli impianti e/o dai serbatoi di stoccaggio, e all'inadeguatezza del Piano di Manutenzione dell'Eni quando è rientrata in esercizio. Per ognuno di questi aspetti sono state indicate, in dettaglio, tutte le criticità tecniche e legali riscontrate e che appaiono tali da imporre l'immediato annullamento, in via di autotutela, della delibera di riapertura del COVA. In effetti, il severissimo controllo a cui dovrebbe essere soggetto un centro industriale soggetto alla Seveso III in quanto classificato come “industria soggetta a incidente rilevante” e il fatto che la perdita di idrocarburi è stata classificata come “incidente rilevante” , sono tali da imporre la chiusura immediata di tutte le attività del Centro Olio di Viggiano. Ampiamente violato è anche il principio di precauzione atteso che per legge si intende “incidente rilevante” un'emissione, un incendio o una perdita di liquidi e/o sostanze dovuto a sviluppi incontrollati che si verificano durante l'attività di uno stabilimento industriale, incidente che da così luogo a un pericolo grave, immediato o differito, ma comunque grave per la salute umana o per l'ambiente e sia se l'incidente si verifica all'ìinterno come anche all'seterno dello stabilimento. La nota formale è stata inviata naturalmente alla Regione Basilicata ma anche alla Provincia di Potenza, all'Arpab, ai comuni di Viggiano, Grumento e Montemurro, al Ministero dell'Ambiente e anche alla Procura della Repubblica di Potenza al fine di verificare le eventuali violazioni della legge compiute. Inoltre, è intenzione degli autori della richiesta di annullamento della delibera che autorizza la riapertura del Cova avere, a breve, un incontro presso il Ministero dell'Ambiente e con tutte le autorità competenti per esporre nel dettaglio le loro richieste e le criticità del caso. E' per questo motivo che la Regione Basilicata deve subito annullare, in via di autotutela, la delibera che autorizza la riapertura del Centro Olio di Viggiano e deve emettere nuova delibera che dispone immediatamente la sua chiusura in quanto industria soggetta alla Seveso III e che ha causato la perdita di una quantità enorme di liquidi poi classificato come “incidente rilevante”. Le istituzioni hanno il dovere di garantire il rispetto della legge e assicurare la sicurezza dei cittadini e la salubrità dell'ambiente. Ing. Antonio Alberti, Avvocati Giovanna Bellizzi e Antonio Grazia Romano

Commenti

Post popolari in questo blog

Concluso l’accordo tra Perfect Picture e il Kuwait. L’app messa a punto da un gruppo di giovani lucani per le foto perfette nei siti d’interesse turistico, approda nelle regioni del Golfo Arabico

Perfect Picture approda in Kuwait. Siglato l’accordo per la valorizzazione dei siti d’interesse turistico delle regioni del Golfo Arabico. L’app messa a punto da un gruppo di giovani lucani per le foto perfette, raccoglie l’interesse delle regioni del Golfo Arabico. A quattro anni dalla sua nascita, Perfect Picture conclude la sua prima partnership commerciale internazionale con gli Emirati Arabi, Maha Al Makhzomi, manager presso il fondo nazionale per lo sviluppo di piccole e medie imprese, è business partner del progetto lucano presso gli emirati del golfo. <>. 

Perfect Picture è un progetto innovativo nato da un’idea di Cristina Ciuffi, è una app per smartphones e tablets che permette di rendere fruibile al turista, attraverso lo strumento della fotografia, gli studi effettuati su emergenze storiche, artistiche, paesaggistiche ed architettoniche del patrimonio culturale su scala mondiale. L’applicazione, ad oggi scaricabile gratuitamente dagli store di Apple e Android, è pens…

Le Pro Loco a sostegno della Via dei Templari

Accordo di collaborazione con il Team O10 Bike di Melfi 
Incontro operativo presso la sede sociale della Pro Loco Melf tra le Pro Loco del Vulture e gli amici del Team 010 Bike guidati dal Responsabile Marco Celino, promotori della Randonnée di 200 km “La Via dei Templari”. La manifestazione alla sua prima edizione si svolgerà in territorio lucano il prossimo 27 Maggio 2018 con raduno dei partecipanti a Melf. Pieno sostegno e supporto organizzativo espresso dal Presidente della Pro Loco di Melf Tommaso Bufano e dal Presidente del Consorzio delle Pro Loco del Vulture Alto Bradano, C ristian Strazza, unitamente al Comitato Regionale Pro Loco Unpli Basilicata rappresentato dal Presidente Rocco Franciosa. 

Ad illustrare il programma della manifestazione e gli aspetti organizzativi il Responsabile del Team 010 Bike Marco Celino che ci ha tenuto a sottolineare “è la prima volta che si organizza una manifestazione del genere e siamo onorati di ricevere il supporto organizzativo del…

Framework è il titolo del master in teorie e tecniche del cinema dedicato a laureati disoccupati residenti in Basilicata, ideato dall’artista Silvio Giordano, direttore creativo. Al via le iscrizioni.

Framework è il titolo del master in teorie e tecniche del cinema dedicato a laureati disoccupati residenti in Basilicata, ideato dall’artista Silvio Giordano, direttore creativo, in collaborazione con evolutioncisf, società specializzata nell'erogazione di servizi di formazione e comunicazione. Il programma prevede lo studio di produzione, regia, sceneggiatura, storyboard, montaggio, color correction, compositing, sound design e direzione della fotografia. Quindici i posti disponibili per quella si spera sia soltanto la prima edizione di un progetto pionieristico che prevede 900 ore di cui 450 in aula, 150 di laboratorio e 300 di stage, anche fuori regione. Giordano non è nuovo a questo tipo di idee che, anche se in forme diverse, tendono ad un rilancio artistico e culturale soprattutto della città di Potenza, quasi immobile da questo punto di vista, tolte alcune iniziative appannaggio di piccole associazioni. Sono, però, il collante e la visione d’insieme a mancare. E la lungimir…

18 aziende vinicole lucane alla 1^ edizione "Basilicata Stories" di Napoli

Lo scorso 4 aprile a Napoli, la Basilicata ed il suo vino è stata la protagonista, presso la suggestiva location di Palazzo Caracciolo a Napoli si è svolto il tasting dedicato ai vini lucani destinato ad una platea di giornalisti di grande prestigio e di indiscutibile rilievo. Prima edizione per “Basilicata Stories”, evento di presentazione alla stampa specializzata, nazionale ed internazionale, del patrimonio vitivinicolo di uno dei territori emergenti più interessanti d’Italia, quello lucano. L’obiettivo di questa presentazione è stato chiaro: sostenere le aziende nel percorso di promozione territoriale e commercializzazione, favorendo contatti con la stampa specializzata, con particolare attenzione alla stampa internazionale. Sono state diciotto le aziende partecipanti alla prima edizione di “Basilicata Stories”, diciotto pionieri, diciotto alfieri del vino lucano nel mondo, diciotto espressioni di una produzione vitivinicola che è simbolo di un territorio aspro ed os…

SECONDO CORSO FORMATIVO GUARDIE ECOZOOFILE

E' iniziato presso la Stazione Provinciale di Melfi, il secondo Corso Formativo delle "Guardie Ecozoofile" di Basilicata. A presiedere l'evento il Comandante Vito Errico insieme ai funzionari Saverio Sonnessa e Roberto Giannetti. Relatore ad hoc l'Assessore all'Ambiente ed Energia della Regione Basilicata Francesco Pietrantuono. Tra i graditi ospiti anche il Vice Presidente Nazionale del 'Gruppo Atlante 2000' Dott. Mag. Giuseppe Grieco. Si è parlato anche di 'Sicurezza Ambientale' e tutela del patrimonio boschivo, ittico e venatorio.

L’Irccs Crob aderisce alla terza Giornata nazionale della salute della donna

L’Irccs Crob aderisce alla terza Giornata nazionale della salute della donna partecipando all’ (H) Open Week promosso dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere. Nella settimana compresa dal 16 al 22 aprile gli ospedali aderenti al network bollini rosa promuoveranno l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali malattie femminili. L’Irccs Crob, Istituto con due bollini rosa, offrirà giovedì 19 aprile visite senologiche ed esami ecografici gratuiti alle donne fino a 40 anni di età. L’iniziativa promossa da Onda ha ottenuto il patrocinio di 24 Società scientifiche. I servizi offerti sono consultabili sul sito www.bollinirosa.it con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione. È possibile selezionare la regione e la provincia di interesse per visualizzare l’elenco degli ospedali che hanno aderito e consultare il tipo di servizio offerto.

Cronaca: Incidente sul lavoro a Potenza.

Nella sera di ieri 17 aprile, un'operaio di 39 anni di Potenza, operaio presso l’azienda Marcegaglia, è rimasto schiacciato da un nastro trasportatore della fabbrica. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno trasportato il 39enne al Pronto soccorso dell’Ospedale San Carlo dove però è arrivato già morto. Soltanto due mesi fa, un altro lavoratore di 28 anni, aveva perso la vita a Tito in un’azienda di tritovagliatura dei rifiuti.  La gravità degli incidenti sul lavoro e la frequenza con cui accadono, fanno pensare che non si faccia ancora molto per la sicurezza.  Si parla molto di prevenzione sugli infortuni al lavoro, ma gli organi preposti non fanno abbastanza. Molte volte le esigenze di produzione, danneggiano la sicurezza, e di questa la piena responsabilità va attribuita alle aziende. E' inconcepibile che nel 2017 c'è stato un aumento del 33,7 per cento delle morti sul lavoro, il tutto in una logica di sfruttamento e profitto.
Pino Di Lucchio

La scuola dell’infanzia e primaria di Vietri aiuta i minori stranieri non accompagnati

La prima e la seconda della scuola primaria di Vietri di Potenza
La scuola dell’infanzia e primaria di Vietri aiuta i minori stranieri non accompagnati. In questa settimana Unicef Italia si mobilita per la campagna Orchidea 2018. In centinaia di piazze in tutta Italia verranno offerte sabato 21 aprile e domenica 22, con un contributo di 15 euro, piante di orchidee da regalare alle mamme, alle nonne, alle persone care per ringraziarle per il loro affetto.  Il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Vietri Vincenzo Vasti mi ha indicato la responsabile della scuola primaria Gina Fabio per incontrare, in qualità di presidente del Comitato Provinciale Unicef di Potenza, i circa trenta bambini della scuola dell’infanzia e gli oltre 100 alunni della scuola primaria, lunedì 16 aprile. Sono arrivato nella scuola intorno alle 9,00 con Giuseppe Russo, il volontario del servizio civile che collabora con me negli incontri con gli alunni e i loro insegnanti. Bidelle e bidelli gentili ci han…

LA SFIDA DEL SUD CHE FA RETE - Appuntamento a Potenza con il giornalista scrittore Pino Aprile

Hanno voluto chiamare una delle voci più autorevoli e impegnate sulle vicende del Sud, il noto giornalista Pino Aprile, per approfondire le tematiche dell’identità e dell’innovazione, da molti considerate come un passaggio strategico di fondamentale importanza nelle difficili sfide che bisogna affrontare per cercare di ridurre gli squilibri esistenti nei territori delle regioni meridionali rispetto al resto del paese. obiettivo del secondo appuntamento del Forum sullo Sviluppo Locale, che si svolge a Potenza, presso l’IPSARS, (Istituto Professionale per i Servizi all’Agricoltura e allo Sviluppo Rurale), è quello di mettere insieme i soggetti che operano nelle diverse realtà territoriali per costruire una Rete collaborativa in grado di offrire soluzioni innovative alle comunità locali. Punto di partenza dell’incontro è l’esperienza progettuale avviata in Basilicata dal gruppo di oltre quaranta Associazioni, Amministrazioni, e Pro Loco, che ha dato vita al Partenariato SPAI (Sviluppo Pa…

I.I.S.S. “QUINTO ORAZIO FLACCO” VENOSA: CERTAMEN HORATIANUM 2018

Nei giorni 20-21-22 aprile si svolgerà a Venosa, nella sede dell' I.I.S.S. "Quinto Orazio Flacco", la XXXII edizione del Certamen Horatianum.  Il concorso, riservato a delegazioni di studenti iscritti ai Licei Classici d’Italia e a scuole ad indirizzo classico di altre nazioni, è aperto anche ai Licei Scientifici, delle Scienze umane e Artistici (Indirizzo Arti Figurative) d’Italia. Per gli studenti dei Licei Classici, Scientifici e delle Scienze umane, la prova consiste nella traduzione di un testo oraziano integrato da risposte a quesiti linguistici e storico-letterari, relativi al brano proposto. Ai candidati dei Licei Artistici verrà assegnato un testo oraziano in traduzione d'autore; i candidati dovranno produrre, in estemporanea, una personale interpretazione grafico-pittorica del brano proposto. 

Sono 46 le Scuole partecipanti , 130 gli studenti coinvolti. Le delegazioni straniere di questa edizione provengono dall'Austria, dalla Romania, dalla…