Passa ai contenuti principali

Calcio. I Categoria. Il Barile dopo oltre 20 anni approda in promozione.Festeggiamenti al campo ed in piazza


Dopo più di 20 anni il Barile Calcio torna a disputare un campionato di Promozione. Grande merito ai sacrifici e lo spirito di attaccamento alla maglia dimostrato dai ragazzi in questo progetto biennale; oltre al lavoro impeccabile della società ma soprattutto del mister Gustavo Cittadini. Ecco i protagonisti di una cavalcata trionfale. Portiere: Ferdinando Sicuro di Rionero in Vulture: Grazie all’attenzione del reparto difensivo subisce pochi goal. 


Decisive le sue parate nei momenti difficili delle partite, si è fatto sentire e vedere. "Sicuro" di nome e di fatto. Difensori: Canio Di Lucchio: “ Chiamato a dar manforte alla squadra, si mette subito a servizio dei compagni. Un Jolly di centro campo, forte anche in attacco, spina nel fianco delle difese avversarie, la sua arma letale è la velocità”. Nico Maiorino di Melfi: I suoi trascorsi in categorie superiori si vedono e come, una roccia difensiva, insuperabile sulle palle alte, decisivo nei contrasti e negli interventi di gioco. 


Un difensore con il vizio del goal. Marco Buonavoglia: Entra in punta di piedi, in gruppo già collaudato ma riesce subito a ritagliarsi uno spazio importante. Prezioso il suo contributo nel sapersi adattare ad ogni evenienza. Nicola Grimolizzi: Le sue urla e i suoi suggerimenti Trapattoniani riecheggiano da un aria di rigore all’altra, come un canto delle sirene, il sempre presente. Antonio Larotonda: Il giocatore con il maggior numero di presenze, uno dei cardini della difesa, un vero e proprio gladiatore, a tal punto da non poterne farne a meno sia dentro che fuori dal campo. Centrocampisti: Carmine Cardillo: Motorino del centro campo, si fa fatica a contare i km fatti in stagione, il silenzio che fa rumore in persona. 


Anselmo Grieco: Bomber di Razza e capocannoniere del girone, le sue 37 reti realizzate parlano chiaro. Determinante per il salto di categoria la sua vena di fare gol. Attaccanti: Giuseppe Cammarota: La stazza non è il suo forte ma fa reparto da solo, un punto di riferimento per i compagni che lo cercano nei momenti di difficoltà, un lusso per la categoria, preziosi i suoi goal. Pietro Strozza: Indossa la maglia n.10 e certamente non è un caso, la raffinatezza nel tocco di palla e la facilità nello smistare il gioco lo rendono unico nel suo ruolo.Alberto Richter: Con lui in campo è tutta un’altra musica, più che calciare la palla lui l’accarezza dolcemente. Fa il buono ed il cattivo tempo a suo piacimento, di gran lunga il migliore dal punto di vista tecnico di tutto il girone. Altri componenti della rosa: Antonello Volonnino: Attaccamento alla maglia ed al suo paese, fanno di lui un veterano del Barile, sopraffina ed elegante la sua tecnica. Giovanni Di Bari: Il piccolo, il sempre presente, colui che è migliorato e cresciuto tanto in questo campionato.Maurizio Di Lonardo: Una squadra vincente è composta da grandi giocatori ma soprattutto da veri uomini. Un esempio da seguire per costanza, dedizione ed attaccamento alla maglia. Ispira fiducia nei compagni e li spinge all’azione verso la vittoria finale, il Martin Luther King del Barile. Davide Storelli: Ha vinto più campionati di Francesco Totti, un vero e proprio esperto di questa categoria, il suo contributo è prezioso ogni qual volta viene chiamato in causa, un compagno di squadra che tutti vorrebbero.Nicolas Mossucca: Nonostante la sua giovane età lavora intensamente un anno intero, anche se non trova molto spazio è comunque fondamentale per la promozione. Antonio Moccia:Elegante,arriva all’ultimo proprio come i grandi giocatori, altalenante la sua stagione, ma la sua qualità spicca agli occhi di tutti. Roberto Rosiello: Sarebbe riduttivo dire che è stata assolutamente perfetta la sua stagione... con piedi buoni e capace di ottime percussioni offensive che fanno ricordare i terzini di una volta.Valerio Callimo: Annata sfortunata la sua, resta ai box per un infortunio abbastanza serio ma grazie al suo carisma il campionato è stato positivo. Francesco Angelillo: Assoluto padrone del centrocampo, si piazza nel mezzo per tutta la stagione, associa potenza fisica e tecnica eccelsa. Francesco Bochicchio: Quando un pallone sorvola la zona aerea viene subito intercettato dal centrale difensivo neanche avesse i radar al posto degli occhi, ci mette il fisico, ci mette la forza. Raffaele Barbaro: E ‘stato una vera manna dal cielo averlo in squadra, Il suo numero la dice tutta sul suo stile di vita. Capocannoniere del girone: Anselmo Grieco con 37 reti di cui 7 rigori più 11 assist. Le sue parole a fine campionato: “onorato di aver indossato la fascia da capitano per la squadra del mio paese. Ho sposato questo progetto e alla fine i fatti mi hanno dato ragione. La vittoria finale è stata una conseguenza del lavoro che abbiamo svolto in ogni singolo allenamento. Ringrazio il mister e soprattutto i miei amici che mi hanno messo nelle condizioni di raggiungere questo obbiettivo”. Il mister Gustavo Cittadini ha aggiunto: “ Un' annata fantastica con numeri da record; 80 punti e 93 goal realizzati la dicono lunga sul valore di questa squadra, costruita su un gruppo di amici prima che calciatori, delle persone fantastiche... Non so quanti ragazzi abbiano vinto un campionato autofinanziandosi: pagandosi il pranzo la domenica , comprando la divisa da gara e mettendo anche la macchina per le trasferte; ragazzi che pur lavorando si sono allenati 3 volte a settimana e chi non poteva farlo di pomeriggio con la squadra, lo faceva di mattina. Questi sono i calciatori dell'ASD Barile, questo è stato il loro modo di fare calcio e questi sono stati i risultati. Ovviamente ad una grande squadra fanno capo dei grandi dirigenti. Campo grigliato e squadrato sia per gli allenamenti che per le partite, spogliatoi puliti ed accoglienti, felpa per l'ingresso in campo e musica prima di ogni partita come si fa per le grandi squadre. Ringraziamenti vanno fatti all'amministrazione comunale per averci dato la possibilità di utilizzare gratuitamente il campo "D. Cefola" e per essersi accollato interamente l'iscrizione al campionato ed alla Cementeria Costantinopoli che come tutti gli anni ha fornito i kit per i nostri ragazzi. La mia avventura sulla panchina di questa società finisce qui, ringrazio tutti i calciatori ed i dirigenti per quello che hanno fatto per raggiungere questo importante traguardo”. Le parole del presidente Antonio Deoregi: “ È stata una stagione fantastica che evidenzia come la programmazione alla fine risulta essere l’elemento che fa la differenza. Un lavoro di squadra fatto congiuntamente al mister, Gustavo Cittadini, al presidente che ha iniziato il ciclo biennale, Maria Carmela Grieco, (con i quali abbiamo condiviso dieci anni di scuola calcio) e tutto il gruppo dirigente. È stato importante condividere il percorso con l’amministrazione comunale che ha dato un grande contributo al raggiungimento degli obiettivi prefissati primo fra tutti l’aver ridato entusiasmo e dinamicità alla nostra comunità. Ovviamente il risultato è di tutti partendo da un gruppo di ragazzi che hanno saputo dimostrare come con il sacrificio, l’impegno, la condivisione e la volontà si possano raggiungere obiettivi importanti”. La squadra ha festeggiato insieme all’amministrazione comunale la sera dell’ultima partita di campionato, lo stadio “M.Cefola” era gremita di gente, con tanti bambini al seguito. Lorenzo Zolfo (Foto di Antonello De Rosa).

Commenti

Post popolari in questo blog

L’ITIS “Albert Einstein” di Picerno a EXPORADIO

L’ITIS “Albert Einstein” di Picerno partecipa alla XXII edizione di “Exporadio”, in programma dal 12 al 14 ottobre 2018 presso il quartiere fieristico di Tito Scalo, PZ. In programma, oltre all’allestimento dello stand dimostrativo delle attività didattiche svolte a scuola, due importanti contributi degli studenti al convegno organizzato dalla Protezione civile regionale, previsto per sabato 13 alle ore 10. Le classi quarte e quinte dell’istituto, legandosi al tema dell’incontro ovvero l’importanza e l’utilità sociale degli animali nella vita di tutti i giorni, hanno progettato e programmato una serie di videogiochi #pet&socialgames, finalizzata a sottolineare quanto gli animali contribuiscano quotidianamente a rendere migliore la vita dell’uomo. 

Gli studenti sono stati seguiti durante tutte le fasi di realizzazione dal Dipartimento di Informatica di sede. L’ispirazione per il lavoro è nata da storie e personaggi già diff…

Grillo invia ispettori ad ospedale Melfi

Giulia Grillo, ministro della Salute, ha ordinato un'ispezione all'ospedale di Melfi. Il ministro vuole accertare la dinamica dei fatti che hanno portato nei giorni scorsi alla morte di una bambina di due anni affetta da gravi patologie. Sul caso è già stata aperta l'indagine della Procura della Repubblica di Potenza ed è stata disposta l'autopsia.

Venosa è il set di SORELLE DI SANGUE

Le riprese del film Sorelle di sangue, diretto da Andrea Riccardo Bruschi per la Sin City Produzioni Esecutive, sono giunte al giro di boa nella cittadina oraziana. La produzione toscana ha voluto fortemente che le scene, in questa prima fase del film, fossero girate a Venosa e dintorni, “essendo stati – afferma il regista - colpiti dalla bellezza dei luoghi, oltre che dalla millenaria storia di Venosa”. Sorelle di sangue è una storia di amicizia fra donne che non conosce pregiudizi razziali, e che illumina i momenti più oscuri delle nostre vite con la purezza dell’amore. 

La sceneggiatura, scritta da Anett Kovats e dallo stesso Bruschi, tratta di un rapporto che cambia la visione del mondo di due ragazze. L'opportunità di vedere le cose l’una con gli occhi dell’altra le fa diventare persone migliori e fa loro capire che, nonostante le differenze fisiche e culturali, nel profondo delle nostre anime, vige un senso di fratellanza e di solidarietà. Il cast del film si pregia …

Ginestra 14 ottobre 2018.Mogol e le sue canzoni per Mango e Battisti nel Borgo dei Sapori Arbereshe

“Liakre e Bare, il borgo dei sapori Arbëreshe”, festival che si tiene ogni anno da decenni nel Vulture, a Ginestra, il prossimo 14 ottobre, alle ore 19, avrà un ospite d’eccezione: Mogol e gruppi musicali che, sotto la guida del più grande “paroliere” della canzone italiano vivente, interpreteranno i più grandi successi di Battisti e Mango. 

L’evento, che rientra tra i “Beni immateriali” della Regione Basilicata, è stato fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Fiorella Pompa che, per l’occasione, ha voluto festeggiare la cultura Arbëreshe con la presenza del grande autore della canzone italiana. L’evento sarà caratterizzato dalla presenza di numerosi ospiti tra i quali Patrizia Minardi, dirigente del settore turismo e cultura della Regione Basilicata, l’attore lucano Ulderico Pesce ( che pochi mesi fa si è esibito nel suo spettacolo-denuncia: Petrolio", proprio nel piccolo centro arbereshe) i gruppi musicali “Stil novo band”, “Rigillo’s band…

Premio Nazionale di poesia "Le Parole della Libertà"

Anche quest’anno l’ASD Academy Tursi, con il patrocinio del Consiglio Regionale della Basilicata e del Comune di Tursi, organizza il Premio Nazionale di Poesia “Le parole della libertà”, edizione 2019, riservato agli alunni delle classi 3^, 4^, 5^ elementari, di tutte le classi delle scuole medie e degli istituti superiori. La novità di quest'anno è l'allargamento del concorso a tutte le scuole d’Italia, dopo le due fortunate esperienze fatte a livello provinciale, nell'edizione 2017 e regionale nell'edizione 2018. Il premio di poesia, giunto alla quinta edizione, ha l’obiettivo di rendere indipendenti i ragazzi da vincoli tematici preimpostati, dando la possibilità ad ognuno di esprimersi al meglio con un tema libero. E’ questa, dunque, l’occasione per tutti di avvicinarsi al componimento poetico esprimendo la propria creatività. Le opere devono essere consegnate entro giovedì 28 febbraio 2019 mentre la premiazione avverrà sabato 11 maggio 2019 alle ore 18,00 …

Calcio. Eccellenza Lucana. Lavello-Real Tolve 3-0. La squadra gialloverde si mantiene nelle posizioni alte di classifica

LAVELLO 3 REAL TOLVE 0 
LAVELLO: Cilumbriello, Montenegro, Tridente, Ferri (al 62’ Difrancesco), Gerardi (al 80’ Amoroso), Tuosto,Cantone, Di Stasi, Ciranna (85’ Gallo), Filannino (75’ D’Italia), Grieco (al 60’Pietragalla). A disp: Sanza, Petagine. Allenatore: Alberti. 
REAL TOLVE: Laurieri, Casaletto, Vaccaro G. ’93, Pentangelo, Pietrafesa, Lacidogna (al 48’ Mesercorti), Vaccaro g. ’90 (al 35’ Rinaldi), Uva, Clap (81’ Lotumolo G.), Malagnino,Basentini (al 21’ Falanga, al 48’ Giura). A disp:Pizzi, Moliterni, Mancuso, Lotumolo. 
All: Bardi Arbitro: G. Iurino sezione di Venosa. Assistenti: Capolupo e Kapela di Matera. 
Marcatori: al 4’ e 15’ Gerardi; al 75’ Difrancesco. 
Note: spettatori circa 500. Al 4’ espulso Pentangelo per fallo da ultimo uomo su Ferri. 

Venosa. Un Lavello inarrestabile. Batte un Real Tolve con troppa facilità, favorito dall’espulsione al 4’ minuto di Pentangelo, reo di un fallo da ultimo uomo su Ferri, diretto in porta.Con questa vittoria, il Lavello di mister Albert…

Le Reliquie dei Santi Francesco e Giacinta nella diocesi di Potenza

Nella Regione Basilicata Dopo la cittadina di Rapone, Diocesi di Melfi -Rapolla -Venosa, Sarà Castelgrande, Diocesi di Potenza il secondo paese ad avere in custodia le Reliquie dei Santi Francesco e Giacinta, Pastorelli di Fatima, esattamente nella Parrocchia Santa Maria Assunta. Tutto è iniziato dopo il passaggio della statua della Madonna Pellegrina di Fatima accompagnata dal Movimento del Messaggio di Fatima e dalla Referente Nazionale Alessandra Bimbi, la messaggera che ha portato il Movimento con statuto portoghese in Italia. 
Lo scorso anno il parroco don Giuseppe Vivilecchia ha aderito al Movimento del Messaggio di Fatima, assumendo l'incarico di referente per la Diocesi e costituendo una sede di laici messaggeri che si riuniscano ogni primo sabato del mese per la diffusione del messaggio che la Bianca Signora lasciò ai tre pastorelli Francesco, Giacinta e Lucia nella Cova D'Iria. 

Le reliquie arrivano direttamente da Fatima in Portogallo dalla Postulazione dei S…

Settimo premio per “La fabbrica del talento”, il videoclip del duo di musicisti lucani “2eleMenti”, regia di Luca Acito

Settimo premio per “La fabbrica del Talento”, il videoclip del brano dei “2eleMenti”, realizzato un anno e mezzo fa da Studio Antani. L’ultimo riconoscimento come miglior videoclip musicale è stato assegnato lo scorso 27 Settembre a Roma nel corso della serata finale di Roma Creative Contest, uno dei più prestigiosi concorsi italiani di cortometraggi, da una giuria capitanata da Giuseppe Tornatore, Sydney Sibilia, Sabina Guzzanti, Stefano Fresi e tanti altri big del cinema italiano moderno. Il lavoro del duo di musicisti lucani è stato scelto tra migliaia di opere inedite provenienti da più di 25 nazioni. Fa seguito al premio come miglior videoclip al festival Cortisonanti di Napoli, il premio come best music video a Los Angeles Film Awards, la medaglia d’oro al Global Music Awards, il premio come best Idea al Festival ONIROS di Aosta e il premio come miglior videoclip musicale al Belluno Film Festival. La fabbrica del talento, regia di Luca Acito, è stato realizzato attraver…

Cinecibo 2018: Carlo Verdone e Richy Memphis tra i protagonisti a Latronico il prossimo fine settimana

Cinecibo 2018: Carlo Verdone e Richy Memphis tra i protagonisti a Latronico il prossimo fine settimana Una parata di star del cinema e della tv sarà protagonista venerdì 19 e sabato 20 ottobre a Latronico per l’edizione 2018 di “Cinecibo”, il Festival del cinema gastronomico. In particolare sono attesi Carlo Verdone, al lavoro per un nuovo film, e Richy Memphis che ha appena finito di girare “Natale a 5 stelle” di Marco Risi. I due artisti riceveranno il premio “Terme Lucane”. Tra gli altri premiati la giornalista del Tg1 e conduttrice di “Uno Mattina Estate”, Valentina Bisti, da sempre attenta alle eccellenze del territorio e l’attore Andrea Roncato che nella mattinata di sabato terrà un incontro con i ragazzi delle scuole della zona. Protagonisti della due giorni saranno anche il regista teatrale e attore lucano Ulderico Pesce e il regista, sceneggiatore e produttore cinematografico di origini lucane Giuseppe Varlotta, al cinema in questi giorni con il thriller “Oltr…

Chiusura “Ritratti di umanità” di Ka art. Il cammino d’autore per Matera 2019.

Si è concluso “Ritratti di umanità”, il primo dei due Cammini d’Autore del progetto “Ka art. Per una cartografia corale della Basilicata”, un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 co-prodotto dall’associazione ArtePollino e la Fondazione Matera-Basilicata 2019, sul tema del dossier Riflessioni e Connessioni. Tenutosi dal 2 al 6 ottobre 2018 nel Parco Nazionale del Pollino, il cammino ha dato inizio alla prima fase di ricerca e raccolta per la lettura e reinterpretazione del territorio del Parco, da parte degli scrittori coinvolti nel progetto. 

Sono stati ospiti del cammino la scrittrice e documentarista Elvira Dones, albanese di origine, autrice di numerosi libri pubblicati in Italia da Feltrinelli, Einaudi, Interlinea e l’illustratore Marco Cazzato, che ha collaborato, tra gli altri, con La Stampa, Il Corriere della Sera, Il Sole 24 ore. Hanno accompagnato i due autori Anastasia Frandino ed Elena Notarangelo del Circolo dei lettori di Torino, partner del progetto, …