Passa ai contenuti principali

Il viaggio di Marco: prosegue un’avventura ricca di emozioni e di incontri


Da Nord a Sud grande accoglienza per il velista Marco Rossato, disabile agli arti inferiori, che sta circumnavigando il periplo italiano con la sola compagnia di Muttley, il suo fedele amico a quattro zampe. Un’avventura ricca di emozioni quella organizzata dall’associazione “I timonieri sbandati”, iniziata il 22 aprile con la partenza dall’Arsenale di Venezia; un viaggio fatto di 63 tappe da fare in sei mesi in cui non mancano incontri, dibattiti e grandi soprese per Marco e per il suo staff che lo segue via terra.


Oltre alle importanti conferenze tenutesi nelle varie sezioni della Lega Navale Italiana e ai due convegni a tema “Patente nautica e formazione personale di bordo con disabilità. Metodologia di analisi delle capacità residue” e “Disabilità ed Ecologia. La salvaguardia dell'ambiente marino non ha barriere. Uniti contro il nemico comune: le microplastiche”, organizzati rispettivamente ad Ancona (il 29 aprile) e a Brindisi (il 26 maggio) con il supporto della B. Braun, uno dei maggiori sponsor del progetto, Marco Rossato ha ricevuto da più parti parole di stima e di incoraggiamento per il progetto TRI sail4all di cui è il principale portavoce.
Tra i personaggi di rilievo, Salvatore Girone, uno dei marò del battaglione San Marco noto per la triste esperienza vissuta in India, che lo ha incontrato di persona a Trani portando in dono un speciale “foulard con dedica”.


E non sono mancate le sorprese emozionanti nemmeno in mare: alle 12,30 del 16 maggio Marco Rossato e l’amm. Romano Sauro (progetto SAURO100) si sono incontrati al largo dello Sperone d’Italia (Testa del Gargano); i due velisti di due diversi giri d’Italia, vicentino Rossato e trentino il secondo, sono in mare con motivazioni e mete differenti ma, come riportano sui rispettivi canali social, sono entrambi accomunati “dallo stesso spirito di libertà e di affermazione dei valori del mare, di raccontare la propria storia, dei valori della Lega Navale Italiana: amore per il mare, solidarietà, impegno e voglia di superare le difficoltà della vita”.

Tra i tanti momenti di gioia, anche una nota di tristezza dovuta alla disgrazia dei due velisti italiani dispersi nell'Atlantico tra le Azzorre e Gibilterra che non ha lasciato indifferenti e immobili Rossato e il suo team. Marco, velista con un’esperienza ventennale, sa quante insidie nasconde il mare e quanto è importante in questi casi non rallentare e/o fermare le ricerche. Proprio per questo, ha lanciato un appello per continuare a cercare Aldo e Antonio dispersi dallo scorso 2 maggio; un messaggio che porta con sé in ogni tappa sul suo trimarano danese Dragonfly 800 Swing Wing mentre si sposta verso Sud tracciando l’accessibilità dei porti.

Da non dimenticare i quattro obiettivi principali del progetto TRI al centro sia del viaggio in solitaria che delle successive tappe che Marco farà via terra con un camper attrezzato (questo perché vuole toccare anche quelle sedi di Lega Navale, centri e istituti dell’entroterra che non hanno uno sbocco sul mare):
1.     rilevare e verificare l’accessibilità dei porti italiani;
2.     diffondere i principi della convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità;
3.     lottare per una patente nautica uguale per tutti dove non ci siano restrizioni e limiti;
4.     sensibilizzare - soprattutto gli alunni delle scuole - sul tema dell’inquinamento del mare, in particolar modo sulla plastica sommersa, problema serio che sta affliggendo mari e oceani creando delle vere e proprie emergenze e devastazioni (a tal proposito l’associazione Marinando – foto n. 2 – lo ha invitato al prossimo Ecomondo con il fine di divulgare il rispetto dell’ambiente e l’importanza dell’educazione civica).
Proprio per controllare il livello di inquinanti, Marco preleva campioni di acqua utili a capire la condizione di “salute” del mare italiano. I campioni sono tre per ogni tappa - raccolti fuori dal porto, a metà strada durante la navigazione e al porto in arrivo; il primo campione del progetto è stato raccolto il 10 maggio fuori dal porto di Giulianova in Abruzzo.

L’obiettivo di diffondere in modo capillare i princìpi della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, è inoltre in perfetta continuità con il noto Progetto WoW (Wheels on Waves, ovvero “Ruote sulle onde”), che lo scorso anno ha visto Andrea Stella, amico di Rossato, vicentino anche lui, solcare le acque dell’Atlantico e poi del Mediterraneo con Lo Spirito di Stella, il primo catamarano accessibile a tutti.

Il viaggio di Marco può essere seguito su:
FacebookTwitterInstagramYoutubeVimeo e sul sito del progetto TRI http://www.sailforall.it/

Schede informative
L’associazione I Timonieri Sbadati nasce in aprile 2017 a bordo del Centurium41 che prende il nome di Flous Del Ven. I primi due “Sbandati” sono Alex Gatti e Marco Rossato e fondano assieme a Giuseppe Rossetti, Luciano Corradi, Mariangela Marchini e Laura Seroni, l’associazione sportiva denominata I Timonieri Sbandati ASD. Alessandro, Marco, Giuseppe e Mery sono tutti esperti velisti e istruttori mentre Luciano non solo è un esperto velista ma è anche un esperto nella cantieristica navale, Laura oltre ad essere una velista è esperta di SUP e SURF. Dal desiderio di Marco, nasce il progetto “TRI_Sail4All” che viene così preso in carico da I Timonieri Sbandati ASD. Tutti i componenti fondatori de I Timonieri Sbandati A.S.D. sono attivi nel mondo sociale.
Marco Rossato, classe ’74 e velista dal 1998.
Nasce e cresce, velisticamente parlando, principalmente nel mar Tirreno dove a bordo di Sabaudia Prima, uno Sloop di 12mt, impara a navigare a vela in mare aperto grazie all’appoggio della Scuola Vela e di Navigazione Sabaudia dove il suo presidente Luigi Zambon (fglio dell’ammiraglio Mario Zambon della Marina Militare di Venezia), trasferisce insegnamenti marinareschi di grande importanza. Fondatore e presidente di Sailability Onlus dal 2005 con sede presso la LNI di Desenzano del Garda, trasmette i propri valori ed insegnamenti a tutte le persone con qualunque tipologia di disabilità possa incontrare. Istruttore di vela, agonista e dal 2015 segretario nazionale della Classe paralimpica HANSA 303. Con Andrea Stella e l’omonima associazione, porta avanti progetti di valore sociale molto importanti di carattere nazionale e internazionale. Co-fondatore e vice-presidente de I Timonieri Sbandati ASD, associazione che include il progetto TRI_Sail4All, Scuola vela d’altura accessibile e soprattutto Inclusiva.
CADAMÁ: la barca a vela senza barriere
Cadamà nasce nel 1971 nei Cantieri Navali di La Spezia – Beconcini da un progetto di Laurent Giles.
Lunga 22 mt e larga 5, pesca 2,30 metri ed ha una stazza di 38 tonnellate. È un Ketch dalle linee filanti, estremamente confortevole e spazioso pur mantenendo la sua eleganza.
Dotato di una cabina Armatoriale a tutto baglio con tre letti e bagno annesso e due cabine ospiti con loro bagno può portare un massimo di nove ospiti e tre persone di equipaggio con la loro cabina a prua.
Creata per il Tycoon Buticchi è oggi la prima barca a vela senza barriere storica, completamente accessibile garantendo la fruibilità fino a cinque persone in seggiola a rotelle.
Una volta completata , caratteristica principe di Cadamà sarà quella di permettere a persone con disabilità fisica di godersi la navigazione in modo attivo permettendo loro di stare alle manovre mediante una serie di gusci che ne garantiranno stabilità e sicurezza.

Commenti

Post popolari in questo blog

I GENITORI DEGLI ALUNNI CALSSE 2 A INVIANO UNA DIFFIDA ALLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ”L.MILANI” DI POLICORO: BASTA DISSERVIZI

Numerosi genitori degli alunni della classe 2A della “L.Milani” hanno inviato una formale diffida legale alla scuola. Il tutto ha avuto inizio quando all'avvio delle lezioni avvenuto in data 10.9.2018 gli alunni della classe 2A hanno scoperto di non avere l'aula dove poter svolgere regolarmente le lezioni. 

 A seguito di tale incresciosa situazione i bambini sono stati collocati per alcuni giorni nei corridoi della scuola. In sostanza gli alunni della classe 2 A scuola Secondaria di Primo Grado “L.Milani” sono stati sistemati nei corridoi della scuola, banchi e sedie e in quel luogo il corpo docente ha, con grande professionalità, cercato di svolgere ugualmente le lezioni in programma. 

 A seguito delle interviste rilasciate dalla Dirigente dell'Istituto Scolastico alla redazione di Jonica Tv si è appreso che vi era stata una sorta di “sorteggio” alla presenza anche di rappresentanti di classe e di istituto (fonte https://www.youtube.com/watch?v=Sr8JJgxRwSk&feature=sha…

Venosa. 9 settembre 2019. Un successo la XIII edizione del "Festival Tracce 2018" di musica classica con artisti di fama internazionale

Un 9 settembre entusiasmante per la cittadina oraziana che ha dato i natali al madrigalista Carlo Gesualdo da Venosa. 

Nell’Auditorium San Domenico, gremito in ogni ordine di posto, si è chiuso il Festival "Tracce 2018" a cura dell'Accademia Malher-G.A.I.A. e Associazione Musica Basilicata, con l’esibizione di tutta l’Orchestra ( dai M^ Brodski, Burato,Trainini,Giovannini ed allievi provenienti da ogni parte d’Europa) A presentare l'evento Il presidente dell'AMB Schiavone e Giovanna D'amato: " un doveroso ringraziamento all'amministrazione Comunale, nella persona dell'assessore alla Cultura Carmela Sinisi, ai Docenti Vadim Brodski, Cristiano Burato, Roberto Trainini e Antonio Giovannini che con gli allievi provenienti da ogni parte dell'Europa, hanno impreziosito le serate di musica classica a Venosa,Palazzo S.G. E Matera, quest'ultima città, prossima capitale europea della cultura, ci ha onorato del partenariato". 
L'asse…

Venosa 12 settembre 2018. Un successo di presenze ai provini per un film che sarà girato a Venosa il prossimo 24 settembre

Un successo sono stati i Provini per la realizzazione del film: "Sorelle di Sangue" del regista Andrea Bruschi. Oltre 100 partecipanti. La selezione è stata curata dell'ispettore capo produzione Maurizio Bernocchi alla presenza delle due attrici Teodora Rutigliano e Gerarda Grimaldi. I risultati si sapranno all'inizio della prossima settimana. 

Le riprese del film inizieranno il 24 settembre a Venosa e dureranno fino al 6 ottobre, poi in Toscana. Maurizio, che ha sostenuto la maggior parte dei provini, a fine giornata, soddisfatto delle tante presenze, ha riferito: “È stato un successo impressionante , gente con esperienza. Il regista ha messo in piedi un film di alto livello, come la sua professionalità. Ottima accoglienza ricevuta da tutta la città, in particolar modo dall’ Amministrazione Comunale.” 

Il regista Andrea Bruschi ha aggiunto: ”Questi provini ci sono serviti per riempire piccole scene. Alcuni mi hanno colpito più di altri, abbiamo già pensato a …

BANDO SERVIZIO CIVILE UNPLI BASILICATA

SELEZIONE DI 94 VOLONTARI PER 29 SEDI PRO LOCO
IL BANDO SCADE IL 28 SETTEMBRE 2018 ALLE ORE 18
Scadono il 28 settembre 2018 alle ore 18 i bandi del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale per partecipare ai due progetti del Comitato regionale Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) Basilicata. Saranno selezionati 94 volontari per 29 sedi Pro Loco di attuazione dei progetti Unpli Basilicata: Accettura, Armento, Avigliano, Barile, Bernalda, Castel Lagopesole, Cirigliano, Filiano, Maratea, Metaponto, Montalbano Jonico, Montescaglioso, Nova Siri, Oliveto Lucano, Paterno, Pietrapertosa, Pignola, Rionero in Vulture, Ripacandida, Rotondella, Salandra, San Severino Lucano, Sasso Di Castalda, Senise, Spinoso, Stigliano, Tricarico, Valsinni, Viggianello.
Si ricorda agli aspiranti volontari che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti. La domanda va presentata all’ente (sede …

Ieri a Venosa la cerimonia di inaugurazione di "Change the game"

Da oggi il via alle gare di atletica e nuoto alla presenza dell’ambasciatrice di Malta in Italia 

Si è svolta ieri, domenica 16 settembre, a Venosa la cerimonia inaugurale di “Change the game”, il meeting internazionale riservato a persone con disabilità intellettive, che fino a giovedì vedrà protagonisti atleti provenienti da varie regioni d’Italia, insieme alle due delegazioni estere di Germania e Malta, per promuovere lo sport come mezzo di inclusione e di solidarietà e riaffermare il valore della diversità. 

I gruppi sportivi iscritti alla manifestazione si sono radunati nel pomeriggio in Piazza San Giovanni Bosco, davanti al Centro di riabilitazione dei Padri Trinitari, da dove è partita la sfilata per le vie del centro storico di Venosa. 

Ad accompagnare le delegazioni partecipanti i tre cortei storici medioevali di Banzi, Forenza e Palazzo San Gervasio. Raggiunta Piazza Castello, si è potuto dare il via al cerimoniale di apertura, che ha segnato ufficialmente l’inizio dei giochi d…

“Rete oncologica e focus sul percorso diagnostico terapeutico assistenziale del paziente con carcinoma polmonare”

Venerdì 21 settembre all’Irccs Crob il convegno regionale Aiom Basilicata 
Si terrà venerdì 21 settembre all’Irccs Centro di Riferimento Oncologico di Basilicata il convegno regionale organizzato dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica dal titolo “Rete oncologica e focus sul percorso diagnostico terapeutico assistenziale del paziente con carcinoma polmonare”. Si comincia a partire dalle ore 9 con i saluti di benvenuto del direttore generale Giovanni Battista Bochicchio e del direttore sanitario Antonio Prospero Colasurdo, per proseguire con la presentazione dell’incontro da parte del presidente del convegno l’oncologo del Crob Alfredo Tartarone e del direttore del dipartimento di onco-ematologia Michele Aieta. 

Tra i relatori provenienti sia dalla regione Basilicata che da Bergamo, Napoli e Foggia, il direttore dell’oncologia medica del San Carlo di Potenza Domenico Bilancia e il nuovo presidente eletto dell’Aiom Giordano Beretta e l…

PRO LOCO: TESSERA DEL SOCIO DEDICATA A MATERA 2019

L’Unione delle Pro Loco celebra “Matera 2019” dedicando alla “Capitale Europea della Cultura” la “Tessera del socio Pro Loco 2019” che recherà un’immagine della città lucana; la card verrà stampata e distribuita a tutti i soci delle Pro Loco d’Italia, in 600mila esemplari. La card è stata presentata oggi alla stampa nella sede di Fondazione Matera 2019 e sarà distribuita ai 600mila associati delle Pro Loco italiane. Segno distintivo e di appartenenza dell’Unione nazionale Pro Loco d’Italia, composta da oltre 6.200 Pro Loco, la tessera sarà il biglietto da visita di Matera e della Basilicata in tutto il Paese grazie all’azione dei volontari, promotori di tradizioni, cultura e identità. 

L’iniziativa rientra nell’intesa fra l’Unione nazionale delle Pro Loco d’Italia e la “Fondazione Matera – Basilicata 2019” che vede una serie di azioni finalizzate alla promozione delle attività di valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale della Basilicata e alla divulgazione del programma …

Lettera di Auguri di Mons.Fanelli per il nuovo anno scolastico

A Quanti sono impegnati nel mondo della scuola, in particolare agli alunni della Diocesi di Velfi-Venosa-Rapolla


18ESIMA EDIZIONE FESTIVAL DI POTENZA: AL VIA ISCRIZIONI

Al via le iscrizioni per la 18esima edizione del Festival di Potenza: lo annuncia il direttore artistico Mario Bellitti riferendo che il termine è fissato al 18 ottobre per la partecipazione di cantanti, musicisti, artisti dello spettacolo alla più longeva manifestazione nazionale che si svolge in Basilicata e tra le più seguite da operatori di spettacoli e mass media. La serata finale (Gran Galà) si svolgerà il 24 novembre presso l’Auditorium del Conservatorio Gesualdo Da Venosa di Potenza. In preparazione si terranno audizioni e stages presso la Cd&m Record di Filiano, incontri di operatori dello spettacolo ed artisti a Roma e in altre città. La formula, già da qualche anno fortemente innovativa, in Italia non registra iniziative similari specie se riferite, oltre che agli aspetti artistici, all’attività commerciale ed industriale dello spettacolo. Il Festival è infatti una vetrina di musica e spettacolo organizzata dall’Associazione MABEL che collabora con mus…

Lagopesole. Commemorazione dell'Assistente della Polizia Di Stato ROSA GIAMBATTISTA

In occasione della ricorrenza del ventinovesimo  anniversario della morte dell' Assistente della Polizia di Stato Giambattista ROSA, Caduto nell' adempimento del dovere , oggi martedi' 25 settembre 2018, la Questura di Potenza  guidata dal Questore Alfredo Anzalone vuole ricordare , il Poliziotto con una cerimonia commemorativa    presso la tomba dell' estinto, ubicata nel cimitero di Lagopesole,  con una deposizione di una corona di alloro , a nome del  Capo della Polizia di Roma. Successivamente alle ore 19:00 , presso la chiesa Madre di Lagopesole, verra' celebrata una Santa Messa, su iniziativa dei Familiari. In loco,  alla cerimonia prenderanno parte  , oltre ai familiari del ROSA, autorità: militari , civili e religiose, ed una rappresentanza di colleghi in divisa della Polizia di Stato. Inoltre saranno presenti anche le Associazioni A.N.P.S di Melfi e Potenza.
Giambattista Rosa, entrato a far parte nel 1974 della Scuola Allievi Guardie della P.S. di Alessandr…